About Roberta Villa

This author has not yet filled in any details.
So far Roberta Villa has created 6 blog entries.

CICLObiblioteca – Paolo Reineri – A colpi di pedale. La straordinaria storia di Gino Bartali

2018-04-05T22:57:32+00:00 5 aprile 2018|letture|

CICLObiblioteca - i nostri consigli Paolo Reineri - A colpi di pedale. La straordinaria storia di Gino Bartali ISBN:9788832710007 - Aprile 2017 - Pagine:128 Il 5 maggio inizia il Giro d'Italia che quest'anno parte da Gerusalemme anche per ricordare la figura di Gino Bartali, grande campione di ciclismo e “giusto tra le nazioni” per

CICLObiblioteca – Emilio Rigatti – La strada per Instambul

2018-01-03T21:50:29+00:00 3 aprile 2018|letture, Mobilità e sviluppo sostenibile|

CICLObiblioteca - i nostri consigli Emilio Rigatti - La strada per Instambul Editore: Ediciclo Anno edizione:2002 Pagine:328 p., ill. Tre uomini in bici: un giornalista, un disegnatore e un insegnante, e un sogno a pedali, sul quale brilla in lontananza una mezzaluna turca attraverso i minareti di Istanbul. In fondo al viaggio, la birra

CICLObiblioteca – Sabina Morandi, La filosofia morale della bicicletta: ovvero come sopravvivere (e diventare saggi) pedalando in città

2018-01-03T21:51:00+00:00 3 marzo 2018|letture, Mobilità e sviluppo sostenibile|

CICLObiblioteca - i nostri consigli Sabina Morandi - La filosofia morale della bicicletta: ovvero come sopravvivere (e diventare saggi) pedalando in città Zelig, 1997 - 147 pagine L'autrice ha scritto un testo dettatole dalla sua dichiarata predilezione, o meglio, amore, per la bicicletta, suo unico mezzo di locomozione. Testo umoristico, ma solo in parte,

CICLObiblioteca – Ivan Illich, Elogio della bicicletta

2018-01-03T21:52:52+00:00 3 febbraio 2018|letture, Mobilità e sviluppo sostenibile|

CICLObiblioteca - i nostri consigli Ivan Illich - Elogio della bicicletta Traduzione di Ettore Capriolo A cura di Franco La Cecla Una appassionante e convincente apologia della bicicletta: della sua bellezza e saggezza, della sua alternativa energetica alla crescente carenza di energia e al soffocante inquinamento. Illich nota acutamente che la bicicletta e il