L’assessore ai lavori pubblici risponde alla nostra lettera

Pubblichiamo di seguito l’email che l’assessore ai lavori pubblici del Comune di Trento Andrea Rudari ci ha inviato il 31 luglio come prima risposta alla nostra lettera della scorsa settimana.

Alla c.a. della sig.a Manuela DEMATTE’

Rispondo con la presente, almeno in parte, alla Sua richiesta di data 23 luglio scorso.

Riduzione dei tempi di attesa dei semafori a chiamata per ciclisti e pedoni.
Effettivamente anche per quanto mi riguarda il semaforo di via Alfieri, via Torre Vanga funziona perfettamente. A tal proposito, stiamo studiando di implementare anche sul semaforo di via Brennero (rotatoria Caduti di Nassirya) un sistema innovativo per facilitare e velocizzare l’attraversamento di ciclisti e pedoni.

Punti critici evidenziati durante la critical mass del settembre scorso.
Abbiamo sistemato il passaggio ciclopedonale tra il parco del Fersina e v.le Bolognini; con il ribasso d’asta dei medesimi lavori possiamo fare un tratto di ciclabile “a sbalzo” per superare agevolmente la piccola salita che precede (venendo da nord) il ponte dei Cavalleggeri, sostitutivo di quello attuale, molto impegnativo; stiamo rivedendo il sistema semaforico di via Brennero. Per il resto, non abbiamo ancora ipotizzato soluzioni possibili.

A disposizione per ulteriori necessità, invio cordiali saluti.

Andrea Rudari

About the Author: