Good news! Approvato l’ordine del giorno sulla ciclabilità della Ztl

2007-09-16T21:04:23+00:00 16 settembre 2007|Muoversi a Trento in bici, Proposte per una città ciclabile|
Nella seduta dell’11 settembre il Consiglio comunale di Trento ha approvato l’ordine del giorno presentato dal consigliere Flavio Santini sulla ciclabilità della Ztl, uno degli obiettivi per cui è nato Trentoinbici.it.
Siamo orgogliosi di questo risultato che, insieme ad altri già raccontati su questo blog, dimostra l’impatto positivo dell’azione di monitoraggio e stimolo che i cittadini e le associazioni raccolte in Trentoinbici.it hanno operato nell’ultimo anno nei confronti dell’amministrazione comunale sulla ciclabilità urbana, tassello della più ampia partita della mobilità sostenibile.
***
Di seguito il testo dell’odg approvato nella versione che è stata approvata, contenente un emendamento concordato con la Giunta.
Al Presidente del Consiglio Comunale di Trento

Ordine del giorno

CONSENTIRE IL PASSAGGIO IN BICICLETTA
IN TUTTA LA ZONA A TRAFFICO LIMITATO

Considerato che

  • la Giunta comunale ha espresso più volte la volontà di incrementare del 10%, nel corso di questa consiliatura, il numero di persone che si spostano in città prevalentemente in bicicletta;
  • il programma del sindaco e della maggioranza che lo sostiene stabilisce di “persistere nel progetto di realizzazione di una moderna e ramificata rete di percorsi ciclabili che consentano ai cittadini di usare in sicurezza e comodità la bicicletta”;
  • le piste ciclabili comunali oggi disponibili raggiungono il centro storico sia da nord che da sud, ma proprio l’attraversamento della Zona a Traffico Limitato riserva tuttora ai ciclisti troppi ostacoli sotto forma di regole del codice stradale;
  • è bene procedere sollecitamente alla risoluzione dei problemi che sono attualmente di ostacolo ad un più diffuso utilizzo della bicicletta come mezzo di locomozione da parte dei cittadini;
  • l’Assessorato competente ritiene per ora di non poter estendere a tutta la Zona a Traffico Limitato la possibilità di libera circolazione in bicicletta, per motivi di sicurezza legati alle dimensioni dello spazio percorribile;
  • si è appurato che tali motivi di sicurezza sono dovuti principalmente alla presenza, sulla carreggiata delle strade, di automobili in sosta, che restringono lo spazio altrimenti disponibile,
il Consiglio Comunale di Trento
impegna
il Sindaco e la Giunta
  • a consentire la libera circolazione in bicicletta su almeno tre importanti strade cittadine della Zona a Traffico Limitato dove ciò attualmente non è possibile, con preventivo spostamento altrove dei posti macchina attualmente dislocati su tali vie. In particolare a consentire alle biciclette, sulle tre vie individuate, il transito anche nel senso opposto a quello unico consentito agli altri veicoli, nel rispetto delle norme dettate dagli articoli 143 e 145 del Codice della strada e con l’ovvia limitazione data dal rispetto della priorità da riservarsi a chi si muove a piedi.
  • a portare a conoscenza il provvedimento di cui sopra agli utenti, mediante l’installazione dei relativi segnali stradali.
Trento, 11 settembre 2007
Flavio Santini

About the Author: