Trentoinbici partecipa all’ OST “Muoversi a Trento, cosa proponi tu?”

2007-03-26T03:38:42+00:00 26 marzo 2007|Mobilità e sviluppo sostenibile|

L’Open Space Technology (OST) è una metodologia creata negli anni ’80 per agevolare la partecipazione dei cittadini nelle scelte riguardanti la propria città. L’obiettivo è quello di creare l’atmosfera di interazione e scambio propria del coffee break e di coinvolgere le diverse competenze presenti nella comunità per discutere di temi particolarmente rilevanti e per poter

Trentoinbici si presenta!

2007-03-09T10:55:57+00:00 9 marzo 2007|Trentoinbici|

Il Gruppo spontaneo di pressione politica "TRENTOinBICI" Vi invita alla CONFERENZA STAMPA di presentazione del Blog e sito Internet, che si terrà SABATO 10 marzo, alle ore 11.00 a palazzo Thun, sala Natività (piano terra) Sarà l'occasione per fare il punto sulle diverse iniziative del gruppo: il sondaggio sui finanziamenti comunali alla ciclabilità, i suggerimenti

Cosa non va… nella pista ciclabile dalla Clarina al centro

2007-03-07T08:05:21+00:00 7 marzo 2007|Ciclabili davvero ciclabili!|

v.Degasperi: scoraggiare le inversioni a U che invadono la pista sfruttando lo slargo Az. Sanitaria presso Del Favero; dotare di specchi che segnalino alle auto il passaggio dei ciclisti le 2 uscite da concessionaria Pastorello attraversamento ciclabile di v.Clarina: manca il colore rosso due attraversamenti ciclabili di v.Frank e Ghandi: manca il colore rosso e

Cosa non va… nella pista ciclabile da ponte S.Barbara a v.Fersina

2007-03-07T07:00:00+00:00 7 marzo 2007|Ciclabili davvero ciclabili!|

Suggerimenti per integrare la segnaletica: a) direzione verso via Fersina: - al ponte S.Barbara servono 2 segnali di continuazione della pista, uno verso sinistra e uno verso destra: 1. quello verso sinistra, che segnala la pista verso via Fersina, è già esistente ma va spostato di fronte all'uscita della pista 2. nello stesso posto va

Interventi (a basso costo) per dare priorità alle biciclette

2007-03-07T00:33:24+00:00 7 marzo 2007|Proposte per una città ciclabile|

Provvedere, ogniqualvolta il percorso ciclabile viene interrotto per lavori, a individuare e segnalare appropriatamente ai ciclisti la deviazione su una alternativa realmente fruibile. Ridurre al massimo a dieci secondi i tempi di attesa dei semafori per gli attraversamenti pedonali e ciclabili a richiesta (p.es. tra via Ambrosi e piazza Centa, i due più a est

Cosa non va… nella pista ciclabile da Gardolo al centro

2007-03-07T00:01:09+00:00 7 marzo 2007|Ciclabili davvero ciclabili!|

Parco di Melta: sistemare l'uscita dalla ciclabile dei giardini v.Trener: liberalizzare il senso unico, segnalandolo alle auto v.Pranzelores: dotare di specchi che segnalino alle auto il passaggio dei ciclisti le uscite dalle sedi ITEA, Sovrintendenza, Mesa Verde, Centro Tecnologico Rotatoria di largo Nassiriya: regolare il semaforo per l'attraversamento cicl. (dura solo 30 secondi) v.Brennero: dotare